Come velocizzare avvio di Windows

Con il tempo, il nostro computer può diventare più lento, meno scattante. Ci possono essere diversi motivi per cui ciò accade, al di là delle caratteristiche hardware. Il disco pieno di file, ad esempio, può rendere l’indicizzazione più laboriosa. Anche un virus potrebbe rallentare il sistema, facendogli compiere operazioni indesiderate in background. Uno dei motivi per cui il pc può rallentare, soprattutto all’avvio, sono i troppi programmi che vengono caricati. Questi, soprattutto su computer un po datati, possono rendere davvero lunghi i tempi di caricamento allo start.
Ecco alcuni trucchi e consigli su come velocizzare l’avvio di Windows.

Se pensi che questa operazione sia per utenti avanzati e, quindi, complicata… niente affatto!!!
Scoprirai che, in realtà, velocizzare l’avvio di Windows è un’operazione al quanto facile. Ti basta seguire queste semplici istruzioni…

Indice

Per sapere come velocizzare l’avvio di Windows, nell’indice in basso, clicca sulla voce corrispondente alla tua versione.

I programmi che rallentano l'avvio di Windows

Per velocizzare l’avvio di Windows, devi disabilitare i programmi o servizi inutili che vengono caricati, appunto, quando il sistema si avvia.

Quali sono i programmi o servizi inutili?

I programmi inutili sono quei programmi che hai installato ma che non usi di frequente, stesso discorso per i servizi.

Esempio: Se dai un’occhiata alla barra strumenti (quella dove c’è l’orologio in basso a destra), cliccando sulla freccetta per espandere e visualizzare gli elementi nascosti, probabilmente ci troverai diverse icone. Ognuna di quelle indica un programma o servizio in esecuzione, che è stato caricato all’avvio. Alcuni di questi, possono essere la console Java oppure Adobe Update (per gli aggiornamenti automatici). Poi c’è il servizio di protezione in tempo reale dell’antivirus. Questi programmi e servizi, vengono caricati in avvio per tenersi sempre aggiornati oppure per essere aperti più velocemente (cosa che, in vero, spesso non accade).

Ma, se un programma non lo usi spesso e ti serve solo occasionalmente, tenerlo in avvio automatico, non soltanto rallenta l’avvio del pc ma tiene anche inutilmente occupata memoria RAM e risorse della CPU.

Windows 10

(Versioni successive al 10 April 2018 UPDATE)

Nelle nuove versioni di Windows 10, a partire dall’aggiornamento dell’aprile 2018, disabilitare i programmi che vengono caricati all’avvio di Windows è diventato ancora più facile grazie ad una nuova funzionalità. Vediamo come procedere:

  1. Sulla tastiera, premi la combinazione di tasti “WIN + I” (Come nell’immagine in basso)
  2. Comparirà la finestra “impostazioni“, clicca sulla voce “App“.
  3. Nella nuova finestra, sulla sinistra, clicca sulla voce “Avvio“. Quì troverai la lista dei programmi e servizi che vengono caricati all’avvio di Windows.
  4. Ora, clicca sul pulsante alla destra dei programmi o servizi da disattivare, quindi seleziona la voce “Disabilita“.
    (Nell’esempio in basso ho disabilitato l’avvio automatico del servizio ‘Microsoft OneDrive’).

USA LE FRECCETTE PER SCORRERE
CLICCA SULL’IMMAGINE PER LO ZOOM

Windows 10

(Versioni precedenti al 10 April 2018 UPDATE)

Se la tua versione di Windows 10 è precedente all’aggiornamento di aprile 2018 non preoccuparti, disabilitare i programmi o servizi che vengono caricati all’avvio è comunque un’operazione piuttosto semplice, segui i punti descritti quì sotto (procedura valida anche per Windows 8 e 8.1):

  1. Portati con il mouse in un punto vuoto della barra delle applicazioni e cliccaci con il tasto destro.
  2. Nel menù a cascata, seleziona la voce “Gestione attività“.
  3. Nella finestra che si apre, sulla parte alta, clicca sul tab “Avvio“. Quì troverai la lista dei programmi e servizi che vengono caricati all’avvio di Windows.
  4. Ora portati sulla voce del programma o servizio che vuoi disabilitare e cliccaci col tasto destro. Quindi seleziona la voce “Disabilita“.
    (Nell’esempio in basso ho disabilitato l’avvio automatico del servizio ‘Microsoft OneDrive’).
  5. Ripeti l’operazione del punto 4 per gli altri programmi o servizi che vuoi disabilitare.

USA LE FRECCETTE PER SCORRERE
CLICCA SULL’IMMAGINE PER LO ZOOM

Windows 8 e 8.1

La procedura per Windows 8 e 8.1 per disabilitare i programmi o servizi che si caricano all’avvio, è identica a quella di Windows 10 (prima dell’UPDATE di aprile 2018) sopra descritta. VAI ALLA PROCEDURA.

Windows 7 e Vista

La procedura per disabilitare i programmi caricati all’avvio di Windows 7, in realtà, è molto simile a quella di Windows 10, con delle piccole differenze:

  1. Clicca sul “menù start” e, nella barra di ricerca in basso con la lente d’ingrandimento, digita, senza virgolette “msconfig
  2. Vedrai comparire la voce msconfig.exe, cliccaci sopra.
  3. Nella finestra che si apre, sulla parte alta, clicca sul tab “Avvio“. Quì troverai la lista dei programmi e servizi che vengono caricati all’avvio di Windows.
  4. Da quì, puoi deselezionare le caselle dei programmi da disabilitare, togliendo la spunta.
  5. Una volta deselezionati tutti i programmi che vuoi disattivare, clicca sul pulsante “Applica“, quindi su “OK“.

USA LE FRECCETTE PER SCORRERE
CLICCA SULL’IMMAGINE PER LO ZOOM

Windows XP

Se utilizzi ancora il vecchio sistema Windows, eccoti la procedura per disabilitare i programmi caricati all’avvio:

  1. Clicca sul menù start e, nella parte bassa, su “Esegui“.
  2. Nella finestra che si apre, digita “msconfig“, quindi clicca “OK“.
  3. Si aprirà una nuova finestra. Sulla parte alta, clicca sul tab “Avvio“. Quì troverai la lista dei programmi e servizi che vengono caricati all’avvio di Windows.
  4. Da quì, puoi deselezionare le caselle dei programmi da disabilitare, togliendo la spunta.

USA LE FRECCETTE PER SCORRERE
CLICCA SULL’IMMAGINE PER LO ZOOM

Autoruns

Una soluzione più completa ed immediata per velocizzare l’avvio di windows, disabilitando i programmi e servizi inutili, è Autoruns. Autoruns è un’applicazione firmata Microsoft che non ti propone soltanto i programmi in avvio del sistema, esso mostra anche servizi, driver, moduli ed altro…

Fai molta attenzione alle voci che disabiliti, specie se non sei un utente particolarmente esperto. Questo perchè potresti compromettere il funzionamento di alcuni programmi o del sistema stesso. Per evitare ciò, segui attentamente la guida quì sotto.

Vediamo come scaricare ed utilizzare Autoruns:

  1. Puoi scaricare Autoruns recandoti su  QUESTA PAGINA.
  2. Estrai tutto il contenuto dell’archivio ZIP in una cartella nella posizione che preferisci.
  3. Avvia Autoruns cliccando sull’exe corrispondente alla versione del tuo O.S.:
    Autoruns.exe (per sistemi a 32bit)
    Autoruns64.exe (per sistemi a 64bit).
  4. MOLTO IMPORTANTE: per evitare problemi e non compromettere il funzionamento di Windows, ti consiglio caldamente di selezionare dal tab “Options“:
    Hide Microsoft Entries e Hide Windows Entries.
  5. Ora puoi scorrere e disabilitare i programmi o servizi superflui, cliccando sulla casella di controllo della relativa voce.

ATTENZIONE:

  • Se non sai a cosa appartiene una voce, lasciala abilitata o, al massimo, cerca su Google per sapere a cosa è associata prima di disabilitarla.
  • Cliccando con il tasto destro del mouse sulle voci, si può scegliere di eliminarle. NON FARLO, perchè tale procedura, a differenza di quella descritta, è IRREVERSIBILE.

USA LE FRECCETTE PER SCORRERE
CLICCA SULL’IMMAGINE PER LO ZOOM

Se non sai qual’è l’architettura del tuo O.S., per scoprirlo, fai riferimento all’articolo: COME VEDERE SE IL TUO COMPUTER E’ A 32 O 64 BIT.

Omegadvisor.com

Se l’articolo ti è stato utile,
condividilo!
Mi saresti di grande aiuto.
Grazie! Al prossimo articolo…

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: